Convegni - Pro Loco Scarperia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Convegni

Palazzo dei Vicari


SCHEDA TECNICO CONGRESSUALE




AMBIENTI E SERVIZI PERMANENTI
Sale interne:                                n. 5 sale al Piano Primo
N. Ambienti esterni:                     n. 2 atri al Piano Terra
Accesso Piano Terra:                    Portone principale sito in Via Roma
Accesso Disabili:                          Lato dx sito in Via Sdrucciolo della Torre
Accesso Piano Primo:                   Scalinata Primo Atrio
Accesso Disabili Piano Primo:       Ascensore nel Secondo Atrio
Servizi Igienici:                            n.3 + 1 Disabili al Piano Terra, n.2 al Piano Primo
Servizio ristoro caffè:                   Piano Terra
 
STORIA DEL PALAZZO DEI VICARI

Nel 1306, quando per volontà del Comune di Firenze, Scarperia divenne "terra nuova", ovvero centro politico cittadino e punto di controllo della viabilità transappenninica passante per il Giogo, venne eretto un nuovo palazzo pubblico, il Palazzo dei Vicari, che molto ricorda il Palazzo Vecchio di Firenze tanto da essere tradizionalmente considerato come opera dello stesso architetto Arnolfo di Cambio.
Il Palazzo divenne dapprima dimora e sede di governo cittadino del podestà, funzionario delegato dalla Repubblica Fiorentina con mandato semestrale, successivamente, a seguito di un nuovo riassetto amministrativo, le funzioni del podestà furono assorbite da una nuova figura istituzionale, quella del Vicario. Anche il Vicario veniva nominato dalla Repubblica Fiorentina con mandato semestrale e il Palazzo divenne sua dimora e sede di governo cittadino periferico.
Nel 1415, Scarperia divenne sede del Vicariato del Mugello, una circoscrizione la cui estensione si arrestava a Fiesole, proprio alle porte della città di Firenze. Nello stesso anno vennero redatti, con successive integrazioni e modifiche, gli Statuti di Scarperia, ovvero un corpus di leggi fondamentali atte a regolamentare la carica del Vicario, l’ordine pubblico di Scarperia, la materia fiscale e quella giurisdizionale.
Il Palazzo subì modifiche ed abbellimenti nel corso degli anni per ospitare il Vicario e la sua "famiglia" ovvero il suo seguito personale di fanti, segretari e notai.
Al primo piano trovarono sede la sua cappella privata, oggi denominata "Sala del Ghirlandaio" proprio per la presenza della Maestà, attribuita alla Bottega del Maestro, che costituiva la pala d’altare; adiacente alla Sala del Ghirlandaio troviamo lo studiolo del Vicario, oggi denominata "Saletta del Brunelleschi" per l’attuale esposizione del meccanismo dell’orologio di torre del Palazzo, attribuito a Ser Filippo Brunelleschi; adiacente alla "Saletta del Brunelleschi" troviamo la camera da letto del Vicario, oggi più semplicemente chiamata "Sala del Vicario" e dedicata all’esposizione del plastico della terra murata di Scarperia e alla statua lignea di Montaccianico, l’antica roccaforte della famiglia Ubaldini, i feudatari proprietari del Mugello che vennero esiliati da Firenze per fondare la "terra nuova" di Scarperia; dalla Sala del Vicario si accede al "Salone delle Udienze", sede del Tribunale civile e penale del Vicariato di Scarperia, ancora oggi traboccante di stemmi ed affreschi; dal Salone delle Udienze si accede all’Ufficio di lavoro del Vicario, oggi denominata "Sala del Sindaco" e destinata alla celebrazione dei matrimoni civili e unica stanza arredata con mobilia ottocentesca. Dal Salone delle Udienze si accede anche al Museo dei Ferri Taglienti, inaugurato nel 1999 per volontà del Comune di Scarperia con l’intenzione di celebrare l’antica e secolare tradizione locale della lavorazione dei ferri taglienti, praticata fin dagli albori della "terra nuova" proprio per la sua caratteristica di terra di transito per mercanti, viandanti e commercianti sulla strada del Passo del Giogo, unica via di comunicazione fra Firenze e Bologna fino al 1752, anno di apertura della nuova strada carrozzabile del Passo della Futa.
Il Palazzo dei Vicari è stato sede vicariale fino all’unità d’Italia e successivamente sede comunale fino al 1999.
Dal 2000 il Palazzo è sede espositiva e museale nonché centro propulsore di cultura, turismo ed incontri all’interno delle sue splendide sale.
Su prenotazione vengono organizzate visite guidate in italiano ed inglese al Palazzo dei Vicari, all’Archivio storico Preunitario del Vicariato, con il suo ricco patrimonio cartaceo composto da codici in pelle e manoscritti in pergamena miniati a colori; al camminamento dei merli di facciata e alla torre campanaria, da dove è possibile godere di una suggestiva panoramica di Scarperia e della campagna circostante; al Museo dei Ferri Taglienti e all’Antica Bottega del Coltellinaio dove vengono organizzate anche dimostrazioni della lavorazione artigianale dei coltelli secondo la secolare tradizione dei coltellinai di Scarperia.

AMBIENTI INTERNI


1) Sala Principale "SALONE DELLE UDIENZE"

Superficie: 104 mq
Altezza: 6,5 mt.
Capacità: 80/90 posti platea
Descrizione: Sala affrescata ed arredata con 80/90 sedie rosse e tavolo relatori (mt. 5) con 5 sedie in legno. Accesso ai seguenti locali ed ambienti: Sala d’ingresso, Sala del Vicario, Sala del Sindaco, Museo dei Ferri Taglienti, servizi igienici.
Attrezzatura: Postazione proiettore e schermo diafilm-video, lavagna luminosa, impianto audio con 2 casse e 3 microfoni.


2) Sala d’ingresso per accoglienza e segreteria "SALA DEL GHIRLANDAIO"
Superficie: 62 mq
Altezza: 6,5 mt.
Capacità: 40 posti a platea
Descrizione: Sala affrescata attrezzabile per segreteria ed accoglienza, coffee break, aperitivo di benvenuto, tavoli (2 mt) e sedie. Accesso ai seguenti locali ed ambienti: Salone delle Udienze, Saletta del Brunelleschi, scale per collegamento con i locali del piano terreno.


3) Prima Saletta "SALA DEL VICARIO"
Superficie: 51 mq
Altezza: 6,5 mt.
Capacità: 25 posti a platea
Descrizione: Sala attrezzabile per colloqui individuali, riunioni, coffee break, aperitivo di benvenuto, tavoli (2 mt) e sedie. Accesso ai seguenti locali ed ambienti: Salone delle Udienze, Saletta del Brunelleschi.


4) Seconda Saletta "SALA DEL SINDACO"
Superficie: 56 mq
Altezza: 6,5 mt.
Capacità: 25 posti a platea
Descrizione: Sala attrezzabile per colloqui individuali, riunioni, coffee break, aperitivo di benvenuto, tavolo (2,5 mt) e sedie. Accesso ai seguenti locali ed ambienti: Salone delle Udienze.


AMBIENTI ESTERNI

5) Atrio scoperto “CORTILE DEL PALAZZO DEI VICARI”
Dimensioni Cortile: lunghezza disponibile mt. 30, larghezza disponibile mt. 8
Capacità: 250 posti a platea, 120 posti per cena al tavolo.
Descrizione: Cortile predisposto per convegni all’aperto, cene e pranzi a buffet, cene di gala, possibilità di installazione tavolo relatori, impianto voce, postazione speaker, tavolo buffet e apertivi sotto la loggia voltata.
Dimensioni Loggia volta: larghezza mt. 3,90, lunghezza mt. 11,40.


Per info e prenotazioni:

Associazione Turistica Pro Loco Scarperia

  Via de' Bastioni, 3 – 50038 – Scarperia (FI)

c/o Palazzo dei Vicari
informazioni@prolocoscarperia.it


   Tel. 055-8468165 Fax. 055-8468862

Presidente: Franco Bellandi
Referenti Ufficio Segreteria: Dr.ssa Lucia Lopresti

Torna ai contenuti | Torna al menu